Telefonate dei call center: obbligo di prefisso fisso per riconoscerle

Il Gazzettino

Imagine del articolo

Le telefonate dei call center dovranno mostrare entro Natale il prefisso 0844. L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha individuato il prefisso unico che distinguerà le telefonate di pubblicità, vendita e comunicazione commerciale dalle altre e ha dato due mesi di tempo alle società per adattarsi a quanto diposto dalla legge entrata in vigore a febbraio 2018. Invece per le telefonate a scopo statistico (ad esempio un sondaggio) il numero che chiama dovrà riportare il prefisso 0843. 
In aggiunta, a differenza di quanto accade oggi, il cittadino potrà anche richiamare il numero apparso sul display al quale non ha risposto.

REGISTRO OPPOSIZIONI. «Quella del prefisso per riconoscere le telefonate dei call center non è l’unico strumento di cui dispone il consumatore per evitare le chiamate commerciali indesiderate ma è, sicuramente, il più immediato - spiega l'associazione di consumatori Adico -  Esiste il Registro pubblico delle opposizioni, cioè quell’elenco di numeri in cui inserire quello di casa tua o del tuo telefonino per non essere più disturbato (a meno che non abbia dato il proprio consenso a certe società al momento di firmare con loro un contratto di acquisto)». Nel Registro può essere inserito non solo il proprio numero fisso ma anche quello del cellulare. Inoltre una volta iscritti al registro, tutti i consensi dati in precedenza (sia online che offline) sono cancellati.

Tra le altre novità la legge ha cancellato la regola secondo cui un call center poteva chiamare un utente che aveva dato il consenso a questo tipo di chiamate (spesso a sua insaputa) al momento di acquistare un prodotto o un servizio. Infine, gli operatori dei call center devono indicare all’utente come hanno ottenuto i suoi dati personali (da elenchi pubblici o dall’acquisto di banche dati).

Fonte dell'articolo: Vedi su Il Gazzettino
6 novembre 2018

NEWS RECENTI

24 febbraio 2021

Pasquale Stanzione: “Estensione del Roc e multe per contrastare il telemarketing selvaggio”

Il Presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali: “Serve però il coinvolgimento di tutti per difendere la libertà e i diritti di consumatori e lavoratori, così come la leale competitività tra imprese private” ...

19 febbraio 2021

Telemarketing legale - Consumatore sicuro

Martedi 23 | 02 ore 11.00 in diretta su Facebook e YouTube si terrà la tavola rotonda digitale sulle misure da adottare per contrastare il telemarketing illegale e aiutare i cittadini a difendersi dalle truffe al telefono. ...

11 febbraio 2021

«Call center decisivi meglio decentrare»

"Il Contact Center rappresenta un collante tra le Pubbliche Amministrazioni e il cittadino, con l’utente che riesce a trovare una risposta immediata alle sue domande" ...

28 gennaio 2021

Il Presidente Borgherese: “Sfida industriale per il comparto Customer Care”

Il Presidente dell’Associazione: “Serve una riforma in grado di sostenere le aziende che investono e operano nella legalità. Rendere strutturale il Fondo nuove competenze per finanziare piani di upskilling e reskillig” ...