Più difese dagli squilli modelli

Il Sole24Ore

Imagine del articolo

La definizione dei ruoli e delle responsabilità delle imprese e dei call center. Le verifiche (con audit e controlli a campione) da parte dei committenti sul lavoro degli operatori. La costituzione, a più livelli, di black list con i numeri delle persone che non vogliono essere chiamate. 

L'obbligo di acquisire un consenso specifico della persona chiamata a raccogliere i dati per le diverse finalit. È l'attenzione alla legittimità dell'acquisizione iniziale dei dati, per cui nei contratti tra committenti e operatori dovrà essere inserita una sanzione per i contatti illegittimi, ad esempio prevedendo l'annullamento della provvigione per il contratto stipulato. 

Sono alcuni degli strumenti messi in campo dal nuovo codice di condotta per le attività di telemarketing e teleselling, che arriva a pochi mesi di distanza dal vero, lo scorso 27 luglio, di un altro scudo contro le chiamate commerciali indesiderati: il registro pubblico delle opposizioni aperto anche ai telefoni cellulari. Promosso da associazioni di committenti, call center, teleseller, list provider e associazioni di consumatori (Assemprim, AssoCall, Assocontact, Assotelecomunicazioni, Confcommercio, Confindustria, Dma Italia e Osservatorio imprese e consumatori) e approvato nei giorni scorsi dal Garante privacy, il codice di condotta è uno strumento volontario, che contiene norme che si vietano a chi decide di aderire.

 

Continua a leggere l'articolo al seguente link

Fonte dell'articolo: Vedi su Il Sole24Ore
3 aprile 2023

NEWS RECENTI

9 febbraio 2024

EVENTO

29 novembre 2023

Assocontact, dai Call & Contact center giro d'affari di 6 miliardi

Presentata alla Camera, su iniziativa dell'Onorevole Eliana Longi di Fratelli d'Italia, la proposta di legge per la regolamentazione e il rilancio del settore dei Call & Contact Center che mette al centroi diritti di lavoratori e consumatori, tutelando la sicurezza dei dati personali di ...

14 novembre 2023

Sospetto Spam: Presentato oggi alla Camera dei Deputati il dossier shock sulle app anti-spam

Dovrebbero proteggerci da chi ha usato i nostri dati per fare telemarketing illegale, ma invece violano la privacy e collezionano dati personali che rivendono sul mercato: la scarsa trasparenza delle App anti-spam denunciata in un esposto     ...

22 giugno 2023

Decreto Lavoro, via libera del Senato all'utilizzo della Clausola Sociale nei cambi appalto nei mercati STG e poi nel libero mercato

Il Senato ha approvato l'emendamento che obbliga all'utilizzo della Clausola Sociale nei cambi appalto nei mercati STG e poi nel libero mercato. È un primo passo e la strada è lunga, ma è uno step deciso nella direzione da sempre indicata da Assocontact e decisivo per la...