Manovra, Assocontact: “Soddisfazione per accoglimento emendamento su call center”

Imagine del articolo

“Esprimiamo soddisfazione e apprezzamento per la decisione della Commissione Bilancio della Camera di cancellare la norma che avrebbe escluso i call center interni alle imprese dagli obblighi non solo di iscrizione al Registro degli operatori di comunicazione, ma anche di dichiarare a inizio telefonata l’ubicazione geografica dell’operatore”, dichiara Paolo Sarzana, presidente di Assocontact, l’Associazione che rappresenta le società che gestiscono servizi di Contact Center.

Oggi, durante l’esame della legge di Bilancio in commissione alla Camera, è stato approvato l’emendamento soppressivo della norma modificativa del 24bis sulle attività di Call center,  introdotta durante il precedente passaggio in Senato. La proposta ha ricevuto un appoggio politico bipartisan, oltre al parere favorevole di Relatore e Governo, che hanno appunto condotto alla sua approvazione.

“Assocontact continuerà a collaborare con le associazioni dei consumatori, gli operatori e i committenti nelle sedi istituzionali per risolvere il problema delle chiamate moleste e il contrasto alle delocalizzazioni nel pieno interesse dei lavoratori del settore”, aggiunge Sarzana.

Ufficio Stampa

Alessio Samele

+39 320 8450132

a.samele@retionline.it

Alessio Samele 15 dicembre 2017

L'Associazione mette a disposizione corsi di formazione on line, erogati da un ente certificatore esterno, in grado di rilasciare un attestato ad ogni singolo partecipante.

I corsi sono creati per le specifiche esigenze degli operatori di call center, hanno una durata di 45 minuti circa e prevedono l’accesso finale ad un test per il rilascio di un attestato individuale.

NEWS RECENTI

11 febbraio 2019

Paolo Sarzana (Assocontact) ospite a Mi Manda Rai Tre

6 febbraio 2019

Telemarketing, così cambierà nel 2019 con le nuove regole

Anni di telefonate moleste e azioni borderline hanno portato alla demonizzazione del telemarketing. Tre nuovi provvedimenti potrebbero però consentire una svolta a vantaggio di tutti (aziende, call center e consumatori) e farlo diventare veicolo per l’acquisizione di nuovi clienti nel r...

21 gennaio 2019

CALL CENTER, ASSOCONTACT: “TAVOLO MISE PRIMO PASSO CONTRO CRISI DEL SETTORE. ORA E’ NECESSARIO L’INTERVENTO DELLE COMMITTENZE”

Assocontact, l’associazione dei call e contact center in outsourcing aderente a Confcommercio, plaude all’iniziativa del MISE per trovare una soluzione di sistema alla perdurante crisi del settore ma ribadisce l’importanza di avere al tavolo tutte le committenze: Telco, Energy, Med...